La montagna è patrimonio diffuso della comunità trentina che va tutelato e rafforzato”. Ad affermarlo è il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti. Forte di questo convincimento, la Giunta Provinciale ha lanciato gli Stati Generali della Montagna, presentati in conferenza stampa il 4 marzo scorso. Con gli SGM si intende organizzare un tour di incontri in tutto il territorio provinciale finalizzato all’ascolto di tutti gli attori che vivono e lavorano nei territori di montagna, che culminerà nella convention plenaria del prossimo 14 e 15 giugno 2019 a Comano Terme. “Presidiamo il futuro” è il titolo scelto per un percorso partecipativo che mira a raccogliere le istanze dei territori per elaborarle in un piano di proposte strategiche per la valorizzazione della montagna. 

Le istanze raccolte serviranno ai gruppi di lavoro per studiare proposte di public policy che saranno poi presentate nella convention finale di giugno. La montagna trentina, intesa come elemento identitario del territorio, sarà al centro di questo processo il cui obiettivo è quello di valorizzarne le potenzialità, invertendo anche lo spopolamento delle aree montane attraverso iniziative concrete volte a creare opportunità di crescita e sviluppo per l'intera area montana.

Consulta la Sintesi del progetto

Torna all'inizio